come-curare-capelli-colorati

I capelli sani appaiono setosi, luminosi, morbidi ed elastici. Quando sottoponiamo la chioma ai vari trattamenti, come le tinte e schiariture capelli, quest’ultima potrebbe diventare opaca e sfibrata se non le dedichiamo le giuste attenzioni. Infatti, per evitare di rovinare la chioma, devi sapere come curare i capelli colorati, chiedendo consiglio prima di tutto al parrucchiere.

Ecco i consigli di Graffiti Hair Firenze per coccolare i tuoi capelli tinti, evitando di rovinarli,  e mantenere a lungo il colore.

Tintura e capelli: una questione di equilibri

capelli - colore

Fonte:pexels

Tingere i capelli non significa matematicamente rovinare la chioma.

Infatti, la cosa da fare, quando si ha il desiderio di cambiare il nostro look, è rivolgersi sempre a un parrucchiere / colorist professionista.

Quest’ultimo può aiutarvi a trovare la tonalità di colore che sta bene sul vostro viso e userà solo prodotti di qualità e non aggressivi, che tingono e proteggono la chioma allo stesso tempo.

Ecco che la cura dei capelli colorati parte già dalla base, da come la chioma è stata trattata dal parrucchiere.

Dopodiché sta a voi usare prodotti specifici, che durante il brushing proteggono i capelli dal calore e non solo.

E’ importante sapere come mantenere il colore perfetto sulle ciocche il più a lungo possibile e come far sì che i capelli restino sani e lucenti, senza perdere elasticità e morbidezza.   Ecco cosa fare per curare i capelli colorati.

 1. Come curare la chioma colorata: non lavare i capelli troppo frequentemente

Se avete i capelli colorati, cercate di lavare la chioma solo lo stretto necessario. Infatti,  più i capelli si bagnano e più le molecole di colore si sbiadiscono, poiché l’acqua porta via pian piano i pigmenti di colore.

Piuttosto che lavare i capelli più volte nella settimana, potete rinfrescare la chioma con uno shampoo a secco, che mantiene i capelli belli e puliti tra i lavaggi.

2. Usa uno shampoo antiossidante

La formula perfetta per lavare la chioma colorata, senza rovinarla, è uno shampoo ricco di antiossidanti.

Wella Professional propone Color Protection Shampoo, della linea Color Motion + ,  che contribuisce a fissare il colore mantenendo la morbidezza e la lucentezza dei capelli.

Grazie alla tecnologia degli antiossidanti – Free Radicals Protection – i capelli sono protetti contro i radicali liberi e dunque lo sbiadimento dei pigmenti.

Usare il giusto tipo di shampoo, tra un appuntamento e un altro in salone, è la chiave per ottenere tutti i benefici di protezione del colore, lasciando i capelli con una finitura liscia e lucente.

3. Applicare i trattamenti nutrienti e idratanti

capelli-tinti -cura

Fonte: pexels

Per mantenere un colore uniforme e luminoso dei capelli occorre usare regolarmente anche un balsamo nutriente e una maschera ristrutturante, come MOISTURIZING COLOR REFLECTION CONDITIONER e STRUCTURE+ MASK della linea Color Motion + di Wella Professionals.

Dopo aver lavato i capelli, si raccomanda di applicare il balsamo idratante, da metà lunghezza alle punte, per ravvivare il colore e la brillantezza.

Più le ciocche sono idratate e più la tonalità resta lucente e intensa. E questo è un altro segreto su come curare la chioma colorata.

Il balsamo aiuta, infatti, a ripristinare la qualità della superficie del capello, per mantenere i riflessi luminosi.

Dopodiché, per un’azione più profonda e intensa, applicare una volta alla settimana la maschera per i capelli che aiuta a  mantenerli in salute.

Insisti sulle aree sensibilizzate e le estremità stressate, per rafforzare e levigare intensamente le ciocche.

4. Taglia le doppie punte regolarmente

Per mantenere il colore uniforme e dall’aspetto più sano possibile, è opportuno tagliare regolarmente i capelli, quando si va in salone per rinfrescare il colore.

Le doppie punte, infatti, creano una base secca e sensibilizzata per la tintura dei capelli, il che significa che il colore potrebbe non assorbire correttamente sui capelli o penetrare abbastanza in profondità.

5. Fai attenzione con il calore

come-curare-capelli-colorati

Fonte: pexels

Cercate di essere delicate con i vostri capelli, quando si tratta di direzionare il calore sulla chioma.

Che si tratti di asciugare i capelli con il phon, arricciare o lisciare con la piastra, il calore può sensibilizzare i capelli, dando luogo a una consistenza secca e ingestibile.

E dal punto di vista del colore dei tuoi capelli, questa secchezza può modificare  la tua tonalità, da lucente in piatta e opaca.

6. La preparazione al colore

Alle nostre clienti consigliamo di non lavarsi i capelli il giorno stesso dell’appuntamento qui in salone, poiché gli oli di sebo naturali aiutano a proteggere il cuoio capelluto durante il processo di colorazione.

Inoltre applichiamo uno spray specifico, per uniformare la porosità dei capelli e dunque migliorare la finitura del colore a fine trattamento.

Così, i capelli saranno lisci e appariranno lucenti, perfettamente preparati per applicare il colore in modo omogeneo.

Leave your comment