capelli-corti-ciocche-colorate

Il face framing è la nuova tendenza capelli di cui vogliamo parlavi e che abbiamo già realizzato e sperimentato nel nostro salone, per rinnovare il vostro hair look. 

Abbiamo notato che, dopo la quarantena, qualcuno di voi ha preferito osare con dei blocchi di colore accentuati e altri /e invece hanno scelto una versione più soft. 

Vi raccontiamo, dunque, cos’è il face framing, come si realizza e quando scegliere questo stile. 

Face framing capelli: che cos’è  

capelli-luminosi

Con il face framing si intende una tecnica di contouring, per cui lavoriamo il colore  sul contorno viso in maniera audace, creando delle fasce di colore più chiare.

Si tratta di un trend che era in voga negli anni Novanta e che negli ultimi tempi ha ripreso popolarità, anche tra le celebrities come Beyoncé e Dua Lipa. 

Jennifer Lopez, per esempio, ha mostrato di recente sui social  i suoi riflessi biondi caramellati, che esaltano i capelli castano chiaro. 

L’obiettivo del face framing è, infatti,  incorniciare il viso e illuminare la chioma, scegliendo la giusta intensità e tipologia di schiaritura

In contrasto con le tecniche di schiaritura più morbide, come il balayage e i babylights, queste striatura che creiamo sul contorno del volto sono più  spesse, dunque evidenti. 

Le striature di colore sono volutamente non miscelate, creando  differenze di tonalità nette, rispetto alla base. 

Il punto di colore estremo è il biondo sbiancato, ma il face framing  può essere facilmente adattato a qualsiasi altro colore, dal biondo scuro al castano e rosso.  

Il face framing è insomma un aggiornamento elegante del vostro hair look,  perfetto soprattutto sui capelli lunghi.

Le striature di colore sul contorno viso tolgono, infatti, peso e volume alla chioma ricca, conferendo personalità e movimento al taglio di capelli.

Il face framing incornicia il viso e crea un punto focale centrale, attirando l’attenzione sugli occhi – una soluzione perfetta dietro alla mascherina protettiva che dobbiamo indossare.

Queste schiaritura si possono fare sui tagli medi come il bob e corti.  Il vantaggio del face framing è che sta bene davvero a tutti, valorizzando ogni forma del viso. 

Come  fare le fasce di colore: dalle tonalità neutre alle più audaci 

face.framing-biondo

Il nostro consiglio è di provare il face framing, anche se capiamo che allontanarsi dal colore naturale dei propri capelli può essere un grande passo. 

Il bello dell face framing, però, è che si può regolare in base alle vostre caratteristiche, colori ed esigenze personali. 

Le schiariture  si possono fare, infatti, anche in maniera più naturale, se siete alla ricerca di effetti delicati sui vostri capelli. 

Altrimenti, possiamo  giocare su metà ciuffo, creando effetti duo, quindi bicolore o su tutta la testa, per un look anticonformista. 

Dai grossi riflessi biondi ai sentori del rosa bubblegum, ci sono molte varianti per provare questo stile. 

Di regola, il face framing – ovvero i ciuffi schiariti – deve seguire la naturale linea di  separazione dei capelli.

Dopodiché dividiamo i capelli in sottosezioni a seconda di quanto spessi volete che siano i punti di luce che incorniciano il viso. 

Le trame più piccole creano un aspetto più morbido e naturale, sezioni più grandi le consigliamo se volete ottenere un effetto più forte. 

Ecco alcuni face framing ai quali potete ispirarvi. 

Face framing effetto baciata dal sole 

I riflessi che incorniciano il viso possono creare un effetto baciata dal sole davvero molto bello. 

Il segreto è creare delle schiariture non perfette su entrambi i lati, per dare proprio l’aspetto di naturalezza ai punti luce. 

Effetto biondo bidimensionale 

Il face framing è consigliato per dare movimento e dimensione a una base bionda. 

Eseguiamo, in questi casi, una schiaritura completa –  con estremità più luminose –  creando riflessi molto accesi  intorno al viso. 

Lasciamo invece una leggera sbavatura alla radice, per sfumare la schiaritura sulle ciocche e dare così  dimensione. 

Face framing capelli castani 

face-framing-graffiti
Fonte: Instagram @ graffiti_hair_salon

Possiamo fare il face framing anche su una base castana, eseguendo un contouring che esalta i lineamenti del viso. 

Anche la chioma color cioccolato o caffè acquista così un bel movimento e dimensione attraverso il contrasto.

Chi ha la chioma più scura, infatti, può ottenere un hair look drammatico.

Le strisce chiare contornano il viso e allo stesso tempo vengono messe in risalto rispetto al resto dei capelli. 

Ciocche dorate che riscaldano i toni 

punti-luce-beyonce
Fonte: Instagram @ beyonce

Questa è stata la scelta di Beyoncé, una versione  del face framing molto raffinata ed elegante.

Due ciocche creano un riflesso dorato intorno al viso, movimentate ancor più da onde sciolte. 

Questo contouring mette ancora più in risalto le sue ciocche più profonde e castane,  nel miglior modo possibile. 

Ciocche chiare sui capelli corti 

L’ evidenziazione da grandi risultati anche sui tagli di capelli corti, creando un effetto di grande impatto. 

Potete fare, ad esempio, grosse mèches bionde se avete i capelli  castano scuro, che mettono in risalto il ciuffo del vostro taglio. 

Riflessi colorati 

capelli-corti-ciocche-colorate

Non ci sono limiti al face framing e chi desidera l’eccentricità, potete puntare sui capelli per illuminare il vostro viso. 

Riflessi rosa, ad esempio,  ad alto contrasto su una chioma bionda creano un hair look disinvolto e stimolante. 

Possiamo fare le strisce sul contorno viso anche verde acqua, su una base scurissima o blu scura oppure fuxia su una chioma castana. 

Schiariture sottili 

Le schiariture che incorniciano il viso le possiamo fare anche molto discrete, giusto per illuminare una base anche già lavorata, per esempio con il balayage

Vi consigliamo riflessi beige-castani  –  che ricordano gli iconici hairstyle degli anni Novanta –  oppure biondo scuro.

Leave your comment